IL BLOG DI KIARA

SCATENA LE TUE IDEE!

MODA inverno 2013

 

MODA INVERNO 2013

Anche in questo periodo freddo, anche se con temperature “danzanti”, la MODA non si è fatta intimorire. Infatti stiamo riscoprendo colori opachi e caldi, forse per contrastare le temperature più basse! Scherzi a parte, ecco i colori e texture che questo inverno vanno a più non posso:
-Beige
-Bordeaux
-Ocra
-Verdone (ad esempio quello militare)
-Marrone (anche se non molto)
-Viola (sempre in lista)
-Sta ritornando il tartan,  che crea uno stile particolarmente elegante e ricercato.
-Il motivo militare resiste ancora , anche se limitato a scarpe sportive e accessori vari.

Mentre i tessuti  più comunemente usati per gli indumenti sono: la pelle (rigorosamente nera) per le giacche, associata inevitabilmente ai cari e vecchi anfibi e i cappotti pesanti dal taglio maschile e lineare, dal tessuto rigido.
Scarpe? Come già detto gli anfibi e ritornano le amatissime zeppe invernali, sportive ed eleganti.
Gioielli? Principalmente si usa indossare della semplice bigiotteria: pendenti con catenina e pendagli particolari come teste di animali o pietre. Con l’aggiunta di braccialetti in pandant.

E con questo, spero possiate rinfrancarvi per il freddo, rimanendo alla moda, sempre e comunque!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

I RIMEDI DELLA NONNA

Con l’arrivo anticipato dell’inverno, febbre e mal di gola sono pronte all’attacco appena varchiamo la porta di casa!
Come risolvere il problema? Come sempre prevenire è meglio che curare, purtroppo per questo caso ciò risulta un po’ difficile. Nonostante tutto una soluzione è quella di coprirsi bene, soprattutto nei nostri punti più delicati (testa, gola, mani e piedi…essendo quelli più esposti bisogna fare attenzione a non dimenticarli!). Ricordo che il metodo migliore per evitare di ammalarsi è quello che scommetto tutti voi conoscente: vestirsi a strati. Se avete paura di indossare una calzamaglia, un cappellino invernale, un paio di guanti perché pensate siano dèmode vi sbagliate di grosso! Non solo sono ormai un must nella moda e vengono usati dalle star continuamente, ma possono essere dei veri e propri accessori che identificano meglio voi stessi e differenzia dagli altri. Tutto sta nel saperli abbinare tra di loro, sia per colore che per fantasia.

CURARE –>Ci sono diversi rimedi, ma non tutti funzionano, io ve ne elenco alcuni davvero efficaci:

MIELE E LIMONE contro il mal di gola
In un bicchiere mettete 3 cucchiai di miele e 1 cucchiaio di limone (se volete potete aggiungerci poca acqua). Mescolate bene la soluzione e bevetela.
-CIPOLLA contro il raffreddore
Mangiare spesso la cipolla aiuta a diminuire la probabilità di prendere il raffreddore e l’influenza, grazie ai suoi enzimi e le proprietà. L’importante è non pensare all’alito poi!
BRODO DI POLLO O CAPPONE per aumentare gli anticorpi
Bere il brodo di pollo caldo, che oltre a essere appetitoso riscalda d’inverno, aiuta a rinforzare le nostre difese immunitarie che ci proteggono dai raffreddori e non solo. Tutto ciò grazie all’innumerevole elenco di vitamine e proteine contenute nel brodo.
-VITAMINA “C” contro l’influenza
Fatevi un carico di vitamina “C” tutte le volte che potete! Anche lei rinforza le difese immunitarie (uva/succo, arance, peperoncini, ribes, kiwi, pomodori, peperoni, broccoletti, spinaci, radicchio, latte di vacca…).

Piccole creazioni

Ecco a voi alcune creazioni che ho fatto e che mi sembrava potessero essere interessanti per voi creativi! Vi anticipo qualcosa giusto per incuriosirvi, infatti tutte le informazioni sui progetti li trovate sul mio nuovo blog, nato e ideato per raccoglierle tutte insieme: www.ilblogcreativo.wordpress.com

“Draghetto”      “Pozioni”        “foto”       “tutorial disegni”      “parrucche e acconciature”        “…”

I trucchi della nonna

IL POTERE DELLA NATURA:
Siccome in prima persona uso e “sperimento” dei rimedi naturali per migliorare la situazione della mia pelle, volevo darvi delle utili informazioni che potrebbero esservi d’aiuto!!! Per farlo ho scritto una specie di elenco con i rimedi e gli effetti o “poteri” della sostanza. E’ un articolo che aggiornerò di volta in volta con le mie piccole esperienze personali, vi chiedo un po di pazienza. Inoltre avviso che essendo ognuno di noi diverso dagli altri, potrebbe non funzionare con tutti, ciò che con me invece ha fatto effetto, non dimenticatelo!!!

-ALOE VERA: E’ una pianta dai mille usi. Nelle sue foglie carnose, vi è un gel che svolge diverse funzioni: allieva bruciore da scottature o tagli, rigenera, tonifica, rinfresca, idrata,… Se possedete una pianta di Aloe, è come se aveste in casa un “kit di pronto soccorso” pronto all’uso, in un certo senso! Con certe ricette si può anche bere come integratore alimentare, infatti possiede vitamine e minerali, pulisce l’ intestino ed altri organi. Io ho notato anche dei miglioramenti sulla mia pelle acneica, da quando lo applico.

-OLIO DI PERICO: E’ un cicatrizzante naturale, proviene dai fiori di Iperico. Inoltre è un: anestetico, astringente, purificante, decongestionante ed antinfiammatorio. Indico che funziona anche sulla pelle acneica, con un cotone, massaggiatelo sulla pelle di sera o di mattina.

-VITAMINA “E” PURA (in capsule/liquida): Utile per idratare e ammorbidire la pelle da tagli o segni dell’acne. Si applica direttamente sulla pelle.

-ARGILLA BIANCA (polvere): Si usa per creare delle maschere “leggere” per pelli delicate e sensibili. Stressa meno la pelle rispetto all’argilla verde. Potete aggiungervi pochissime gocce di oli essenziali o con miele o da sola, poi la unite a poca acqua e la spargete sul viso. Infine aspettate 40 minuti prima di toglierla con dell’acqua corrente, in alternativa aspettate che secchi.

SU CON IL MORALE!

Mi mancavano troppo gli articoli con le barzellette e colmi, per cui ne ho approfittato per metterne alcuni!!!

—Un fungo incontra una funga e le dice risoluto: “Spogliati!”;
e la funga: “Porcinooo…”

—“Capitanooo … capitanoooo … c’e’ un gay a bordo!!!”.
“Oh mio Dio … e chi e’?”.
“Se mi dai un bacio te lo dico …”.

—Gerry Scotti a Totti:
– Alfred Nobel ha inventato: il trittilo, la bomba, il bazuka, la dinamite?
E Totti: – ‘A dinamite!
Gerry: – L’accendiamo?
– Ma che sei scemo???

—- “Larry?” “L’ho fatto fuori. L’ho fatto schiantare contro il casello dell’autostrada”
– “Gli hai tagliato i freni?”
– “No, gli ho smontato il Telepass”.

—…Dì per primo che ti piace
-Non c’ho twitter mi dispiace!!!

(Da DebbY)

MODA REINVENTATA

Pensate a delle idee brillanti per riciclare? Eccone alcune semplici e veloci!

MAGLIETTE: Avete delle magliette vecchie o strappate che so, sbiadite? Un modo intelligente per non buttarle è quello di reinventarle.
Se la maglietta è vecchia/ingiallita/… con dei pennarelli per tessuti, potere disegnarci sopra un motivo o una fantasia ispirandovi a modelli già visti o che vi piacciono. Se invece la maglietta è strappata , se di maglina, potete fare altri tagli di diverse dimensioni e tirando in modo trasversale creerete dei fili decorativi.

PANTALONI: Se nel vostro armadio ci sono dei jeans che servono solo per foderarlo, tirateli fuori e reinventateli! Se è lungo,
con delle forbici appuntite accorciateli e sfrangiateli tirando i fili. In alternativa create dei taglietti e con cura sfilateli con le dita.

SCARPE: Se avete delle scarpe vecchie ma poco usate, che sembrano nuove, potete decorarle con i pennarelli fatti apposta. Io per esempio ho delle scarpe che però non mettevo per i colori infantili che avevano, infatti ne ho cambiato i colori ed ora sono fantastiche!

Abbronzatura no problem!

Eccoci in estate!!! C’è il caldo, il mare, il costume  e poi…il sole. E già sarà anche bello stare sdraiati al sole, ma bisogna prendere le giuste precauzioni. Infatti per poter proteggere la pelle dai raggi solari violenti, prendere e mantenere l’abbronzatura perfetta, eccovi dei piccoli consigli ma dai grandi risultati!!!

Partiamo dalle precauzioni:

-Non stare al sole troppe ore continuate e soprattutto verso le ore più calde (dalle 12 alle 15): fa davvero male alla pelle e procura gravi scottature.
-Prima di andare al sole,  consiglio di partire d’anticipo col mettervi addirittura la crema solare prima di uscire di casa e poi rimetterla in spiaggia, la pelle così non l’assorbe del tutto e sarete coperte al 100%.
-Scegliete il grado di protezione più adatto alla vostra pelle:
1- Pelli molto chiare (color latteo o pallido) protezione alta 50+.
2-Pelli chiare (che si abbronzano facilmente) protezione medio-alta 30+.
3-Pelli tipiche mediterranee (olivastre e poco scure) protezione media 15+.
4-Pelli scure o molto scure protezione bassa  5/10+.

Per mantenere l’abbronzatura bisogna innanzitutto idratare la pelle bevendo molta acqua, ridurre l’assunzione di sodio, inoltre fare dei frullati contenenti beta-carotene e anti-ossidanti: carote, asparagi, albicocche, anguria, ciliegie, melone, papaia, peperoni, pesche, pomodori, spinaci, zucca, bietole, mandorle, basilico, noci,…

Per curare consiglio di mettere sulla pelle irritata e scottata l’ aloe vera e calendula. Hanno una funzione rilassante e rinfrescante, tra l’altro non bruciano sulle scottature. Se riuscite a trovare l’aloe vera che si spruzza sulla pelle è ancora  meglio.

Quindi ora che avete tutte queste informazioni: buona estate e buona abbronzatura!!!

FINALMENTE E’ ESTATE!

Finalmente è estate! Niente di meglio per poter sfoggiare i nostri costumi e vestiti leggeri rimasti troppi mesi nell’armadio. Per sapere colori, stili e modelli che vanno di moda quest’anno …

EVVIVA IL MARE! Ma attenzione: non tutti i costumi sono adatti per ognuna di noi. Per scoprire quale vi si adattano di più eccovi alcuni semplici consigli da usare, se volete.

1- Per chi possiede tanto seno e vuole attenuarne la forma consiglio il costume a fascia. Infatti la fascia ne rimpicciolisce la foma e la rende graziosa; specie se nera perchè l’effetto è maggiore. Invece per chi desidera sfoggiare costumi a trame faccia attenzione alle righe orrizzontali perchè fanno l’opposto.

2- Per chi ha un seno modesto se non piccolo consiglio i costumi a triangolo. Il triangolo ne accentua la dimensione. Diciamo che l’effetto è l’opposto di quello a fascia. Come colori lasciate spazio ai vostri gusti e ovviamente al vostro stile!

CONCORSO FOTOGRAFICO 2013!!!

Ecco i risultati della premiazione del CONCORSO FOTOGRAFICO/ARTISTICO 2013.

Al terzo posto, a pari merito, ci sono le foto di: Muse/ Iuliana T. (1) ;  W la pasta/Emis (2)

Al secondo posto, invece, quella di : Corona di fiori/DebbY:) (2)

Il primo posto è incoronato dalla foto di : Newton/ Iuliana T. (2)

Complimenti Iuliana!!!! Ti sei aggiudicata l’ambito premio: un poster a scelta tra quelli disponibili !!!
(Ricordo l’e-mail attraverso la quale mi puoi dire il tuo indirizzo e altre informazioni per l’invio del tuo premio: kodocha13@gmail.com)

Ringrazio di cuore tutti i partecipanti per l’impegno e interesse ricevuto!!! Al prossimo concorso: enjoy yourself.

Festa della mamma

Per la festa della mamma, anche se lo scrivo in ritardo, ho fatto una ricetta fresca che pensandoci si potrebbe rifare anche in questo periodo estivo. E’ semplice, ma rinfrescante, composta da due parti: una di croccante biscotto e l’altra da panna cotta.
INGREDIENTI:
–  Preparato per panna cotta, latte e panna (basatevi sulle quantità indicate sulla busta),
–  280 g. di biscotti dietetici o poco zuccherati,
–  2 cucchiai di zucchero di canna semolato,
–  150 grammi di burro morbido (anche se la ricetta diceva 180g.),
–  Cioccolato fondente.


PREPARAZIONE: Innanzitutto fare la panna cotta (lo ammetto io ho usato le buste preparate!!!). Una volta finita mettetela nel frigorifero. Io ho aggiunto nella panna cotta anche dei pezzetti di frutta fresca per darle un tono in più, voi potete usare anche le gocce di cioccolato. Poi far sciogliere a bagnomaria del cioccolato fondente e metterlo in uno stampino per dolci.
PROCEDIMENTO: Sbriciolate i biscotti, consiglio di metterli in una bustina e sbatterli con forza sul tavolo, nel frattempo fare ammorbidire il burro. In una terrina unire lo zucchero ai biscotti e il burro mescolando manualmente il tutto fino ad ottenere un impasto granuloso ma omogeneo. Infine mettere nel congelatore sia il composto di biscotti che il cioccolato nella formina. Lasciate riposare per un giorno sia la base in biscotto e il cioccolato che la panna cotta. Il giorno dopo unite il tutto come più vi aggrada. Io per comodità ho steso la base di biscotti su un piatto adagiandoci sopra la panna cotta decorandola con coloranti alimentari e praline. In alternativa potete fare degli strati usando anche delle formine.
A mia madre e parenti è piaciuta, spero anche a voi!!!

CRESCERE CREA(T)TIVAMENTE!!

Bambini all'opera per diventare grandi facendo! (...lavoretti, esperimenti e giochi per i più piccoli)